Senza categoria

Capolinea…

Ho scritto una lettera a mio marito,lui ancora non lo sa, è scritta nell agenda nera,quella che uso per fare i conti e la lista della spesa…l ho scritta venerdì,dopo l ennesimo pianto…E sto scrivendo ora qui,alle 5.13 di questo 12settembre mentre sono sdraiata nel letto numero 10,il letto dei capitani, di quell ospedale che tra poco meno di 6ore mi renderà spero mamma,per la seconda volta…lo sapevo,lo so anzi da giorni,oggi si terrà il mio cesareo programmato,sarei dovuta essere qui alle 7del mattino invece,subito dopo cena,son partiti i dolori forti ma che non mi hanno portato a nulla,neanche allo spiraglio che qualcosa si stesse muovendo…E lo so che tra chi leggerà penserà che forse è troppo presto,che dovrei darmi più tempo ma,non è così,per me non lo è,la vedo diversamente,e poi,la decisione era presa,l ho, anzi,l abbiamo presa io e marito ripensando alle parole della mia ginecologa,lei che x 8 mesi mi aveva seguito con Francesco nonostante il suo modo burbero,non si era mai sbagliata, e ripenso anche alle parole del precedente taglio quando la dottoressa mi disse che prima di un altra gravidanza avrei dovuto aspettare almeno 2anni prima di concepire di nuovo…Ma due anni non sono passati e non so perché è nemmeno per come,ma ho scelto di dare ascolto a loro nonostante non sia facile….me la sto facendo sotto da morire,ho paura che qualcosa possa andare male,non per me ma tanto per la bambina,in questi ultimi giorni non ho fatto che pensare a dove sia la fregatura,io,noi che felicità ne abbiamo conosciuto ben poca e ora ci ritroviamo con una principessa portata da babbo Natale,un lavoro che ci permette una stabilità economica e pochi pensieri per la testa se non quello di vedere i nostri figli felici… perciò mi son trovata più volte a pensare dove sia la fregatura, visto anche il fatto che tante persone avrebbero voluto vederci fallire e vedere in frantumi la nostra vita,come se non lo sia andata abbastanza in passato….

Ma sono qui,in questa stanza numero 6,senza mio marito a tenermi per mano perché deve stare con la nostra polpetta e nel frattempo mi godo lo spettacolo di una madre che accarezza la schiena alla figlia tra una contrazione e l altra e non posso che augurarmi un giorno,di essere così anche io,preoccupandomi per lei è per il bimbo che avrà in grembo…

Ma ora,siamo arrivate al capolinea,tra poco sarà tra le mie braccia e il mio Franci si troverà catapultato nella realta che Teresa esiste,Iaia è la sua sorellina è lui sarà l ometto di casa…
Sono le 5.43,sono sotto tracciato, sarò la terza ad entrare in sala parto e 3 è il numero perfetto…o così dicono….

Ma ho scritto una lettera a mio marito è l ho scritta perché comunque la vita è imprevedibile e io,noi,non siamo immortali,posso accennarvi solo che tra queste righe gli ho detto di prendersi cura dei nostri figli e di continuare a essere l uomo meraviglioso che è diventato e ho fatto bene a scriverlo perché è quello che è e lo ha dimostrato anche oggi mentre mi accudiva e in un attimo di mio sconforto mi ha detto che andrà tutto bene,che non lo lascerò mai e che se dovesse succedere qualcosa succederà prima a lui perché non potrebbe mai perdermi e soffrire…ecco,ho sposato un uomo meraviglioso….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...