Senza categoria

Progressi…

Sono passati quasi 4 mesi dall’ultimo articolo e sono cambiate tante cose…

Con la diagnosi di Francesco abbiamo capito che dovevamo fare qualcosa per lui e per gli altri così è nata la nostra associazione “Il Piccolo Principe”, un associazione di volontariato che si occupa di bambini con autismo della bassa modenese…

Purtroppo però siamo nati tardi e forse in un periodo di vacanze imminenti ma ci siamo già mossi per trovare la soluzione a dei progetti,abbiamo lasciato salvadanai in tutto il territorio,ho scritto alle aziende della zona cercando fondi per promuoverci e son alla ricerca di trovare terapisti per i nostri percorsi e questo mi ha portata a due cose positive,la prima ad aver incontrato altre mamme come me di cui una che mi sta aiutando davvero tanto e non posso che ringraziarla, mentre il secondo è aver trovato una grossa azienda che da settembre ci pagherà le cure per Francesco e ci aiuterà a raccogliere fondi per gli altri bambini!!!Mai avrei pensato di trovare così tanta generosità ma per fortuna al mondo ci sono tante persone dal cuore grande che credono nei bambini,nella ricerca e nelle terapie percui al rientro dalle vacanze si comincerà tramite una ONLUS che si occupa di fornire terapie,il nostro nuovo percorso e non vediamo l’ora di cominciare!

Finalmente poi,dopo non poche peripezie è stato riconosciuto l’accompagnamento a Francesco visto lo stato di gravità che più medici hanno valutato e per questo abbiamo vinto anche la battaglia per il tesserino dei parcheggi e fino alla fine dell’anno scolastico abbiamo potuto parcheggiare all’interno dell’istituto togliendomi un altro peso dallo stomaco visti i precedenti…Avere ottenuto quello che ci spetta per legge non è una vittoria anche perchè 500 euro non ti rendono miliardario e se consideri che la metà vanno via in medicine e l’altra metà andranno a completamento delle terapie si va solo ad alleggerire,e non tanto,il carico sul budget familiare (sarebbe bello per me lavorare,non tanto per la questione economica ma più che altro per avere una distrazione ma essendo soli e il guadagno andrebbe a pagare una baby sitter è impensabile percui preferisco fare la mamme e esser utile nel sociale);ma nessun genitore si augura di vedere il suo bimbo etichettato come disabile,avrei voluto vedere Francesco felice giocare con i suoi compagni,con sua sorella,sentirlo parlare,poter dialogare come si fa con un bambino della sua età,sapere se sta bene,sentirgli dire che deve fare la pipì e non avere più il pannolino,chiedergli se si è divertito o cosa ha mangiato a scuola,ma aimè non è così al momento ma siamo fiduciosi per il futuro visto che,come dice il titolo del post, ci sono stati tanti progressi!

Il primo tra tutti è che ora comincia a interagire un po di più con sua sorella e questa per noi è la vittoria più grande…sono solo piccoli attimi nel corso di una giornata,ma sono attimi che ci fanno essere positivi!

Un altro progresso sono le parole,non ci sono ancora discorsi,le frasi che riesce a coniugare sono ancora poche ,3/4 e sempre le stesse ma ad esempio l’altra sera mentre guardava la tv ha visto una torta l’ha riconosciuta e ha detto cucchiaio!!!!Ha associato che per la torta serve il cucchiaio e se per tanti può sembrare una sciocchezza per noi sono passi importanti!I cambiamenti ci sono stati da fine maggio,quando,siamo stati in Sardegna dopo 2 anni e siamo stati colti di sorpresa dal vederlo interagire con la famiglia,andare in braccio al nonno,ai bisnonni,vederlo seduto tranquillo a cena in ristorante,progressi che si sono susseguiti al ritorno a casa e per questo anche la nostra decisione di partire,la prossima domenica in Sardegna e restarci 2 mesi,i primi 15 con anche con il papà e il restante con il nonno!Siamo arrivati a questa decisione considerando vari aspetti di Francesco tra cui l’attaccamento morboso verso il padre,e, visto che al rientro dovrà coprire le ferie dei colleghi e che quindi per lui sarebbe impossibile dormire il giorno visto che non gli verrebbe permesso,abbiamo deciso di provare ad allontanarli (sempre sperando vada tutto bene perchè se dovesse viverla male prenderemo la prima nave per tornare)e in più,altri fattori fondamentali sono che non mi sembra il caso di far passare 2 mesi di vacanze chiusi in casa a Modena(visto che abbiamo la possibilità di stare a casa nostra in Sardegna con la famiglia)e sopratutto perchè siamo fiduciosi che se per 10 giorni a maggio ci sono stati tanti cambiamenti, 2 mesi non possano che giovare sulla salute dell’intera famiglia (e poi diciamocelo,avere il nonno vicino,andare al mare tutti i giorni senza pensieri e senza stress,vivere con la brezza marina nella terra più bella d’Italia non può che essere un punto a favore a questa decisione)

 

La nostra vita procede comunque alla grande e abbiamo imparato a non guardare le differenze tra Francesco e gli altri bambini che purtroppo ci sono e sono evidenti (ad esempio siamo appena tornati da 2 giorni a Rimini di cui il primo giorno al mare dove vi era il baby club con tanti bimbi e non ne ha voluto sapere di interagire e ha cominciato a dare di matto e lanciare tutto,e purtroppo questo ha fatto si,per me,di vivere una piccola sofferenza nel vedere gli altri bimbi ridere di lui,ma questo fa parte della nostra vita e ora si comincerà a notare la diversità sempre di più),nonostante qualcuno lo definisca sano ( e credetemi,che mio figlio venga considerato sano da certe persone non può essere che una soddisfazione perchè vuol dire che sto lavorando nel modo giusto nonostante per loro io non faccia un cavolo dalla mattina alla sera)ma purtroppo il mondo è bello perchè vario e continuiamo a prendere le distanze da certi personaggi che ci hanno circondato forse per fin troppo tempo e proseguiamo la nostra vita a testa alta (e poi,come dice il detto,chi sbaglia paga e i cocci sono i suoi) e proseguiamo  nel nostro percorso pieno di luce,quella luce piena di gioia e di vita che i nostri bellissimi bambini continuano a trasmettere nella nostra famiglia piena di amore!

Screenshot_2018-06-24-13-22-44

Questa è una foto estratta dal filmato del Cagliari calcio della partita Cagliari Olbia che abbiamo visto quando siamo stati in Sardegna!

IMG-20180711-WA0028

Questa invece è la nana di casa,che ormai tanto nana più non è ieri andando al suo primo pranzo romantico con il suo papà soli soletti ❤

IMG_20180710_140110_878

E infine ci siamo noi e c’è lui,il mio tutto, dopo i miei bimbi logicamente che mi da la forza di andare avanti (questa foto mi piace particolarmente perchè oltre a essere bellissimi si vedono anche gli 8 kg che entrambi abbiamo perso ahahahaha, e anche questa è una soddisfazione,perchè si,come dice qualcuno,oltre a stare seduta tutto il giorno sul divano,ho trovato anche il tempo per andare in palestra e i progressi di Francesco sono dovuti alla mamma immaginaria!!!)

Un pensiero riguardo “Progressi…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...